FAQ Pubblicare

Formati di un Ebook, conosciamoli meglio!

9468309622_23e7321f4e_o
Il mercato degli ebook è più che mai florido e sempre più autori scelgono di pubblicare anche in ebook per ampliare il numero di lettori da raggiungere con le proprie opere. Sono tre i formati in cui è possibile pubblicare un ebook con Youcanprint. Conosciamoli meglio:

1) PDF
Il Portable Document Format, comunemente abbreviato PDF, è un formato sviluppato da Adobe Systems Incorporated nel 1993 per rappresentare documenti in modo indipendente dall’hardware e dal software utilizzati per generarli o per visualizzarli. Ciò significa che il PDF può essere visualizzato su qualunque computer o dispositivo che lo supporti indipendentemente dal sistema operativo utilizzato.

Può essere visualizzato quindi su tutti i PC, MAC, Tablet e Smartphone, con i più vari sistemi operativi, Windows, Linux, OS X, Android, IOS. Viene supportato anche da alcuni ebook reader che, però, hanno schermi in bianco e nero E-Ink quindi non possono visualizzare correttamente immagini a colori. Si tratta, quindi, del formato con la più alta compatibilità hardware e software.

2) EPUB
Il formato EPUB debutta nel 2007 come standard ufficiale dell’International Digital Publishing Forum (IDPF) – un organismo internazionale non profit al quale collaborano università, centri di ricerca e società che lavorano in ambito sia informatico che editoriale. E’ uno dei formati più diffusi in assoluto ed è, insieme al MOBI, l’unico supportato dalle piattaforme di Amazon (solo MOBI), Apple e dal circuito Kobo (tra cui Feltrinelli e Mondadori).

E’ un formato “fluido” in quanto il flusso di testo viene ottimizzato e rimodellato in base al dispositivo su cui lo si visualizza e in base alle impostazioni scelte. Il formato Epub semplice non è, quindi, indicato per testi tecnici o con uso intensivo di tabelle o immagini (come i fumetti), i quali necessitano di un’impaginazione fissa. Per sopperire a questa carenza è possibile utilizzare un formato EPUB a LAYOUT FISSO, che garantisce, quindi, una impaginazione fissa ed indipendente dalle dimensioni dello schermo del dispositivo da cui lo si visualizza.

3) MOBI
Il formato Kindle di Amazon, non è altro che una personalizzazione del formato MOBI, sviluppato nel 2000 dalla società francese Mobipocket, poi acquisita da Amazon nel 2005. E’ il formato gestito nativamente dai lettori Kindle ed ha guadagnato la sua enorme popolarità grazie alla diffusione di questi dispositivi (i lettori Kindle non supportano il formato EPUB). E’ un formato fluido come l’EPUB e simile a questo in moltissimi aspetti, ma non ha una sua versione a layout fisso.

Sono moltissimi i software dedicati alla lettura di questi formati. Adobe Reader è sicuramente il programma più popolare e diffuso per la lettura dei PDF. E’ spesso preinstallato in molti computer ed è un software completamente gratuito. Per la lettura degli EPUB e MOBI invece il programma da utilizzare è Adobe Digital Editions, anche questo gratuito e scaricabile dal sito ufficiale di Adobe (clicca qui per accedere direttamente alla pagina di download).

You may also like
Come scegliere la rilegatura di un libro? Ecco le tecniche più usate
I libri di carta non spariranno, ecco perché devi pubblicare un ebook

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage