Come usare Slideshare e Scribd per vendere libri

Written by robertotartaglia. Posted in Guide Pratiche, Selfpublishing

Molti pensano che i soli strumenti, in Rete, per farsi conoscere e promuovere la propria immagine siano i social network come Facebook o Twitter. E questo è un grave errore. La Rete è piena di risorse che ognuno può utilizzare a proprio favore, anche gli scrittori indipendenti. Due di queste te le presento oggi: sto parlando di Slideshare e Scribd.

Per chi non li conoscesse, il primo è un sito sul quale, registrandosi gratuitamente, si possono pubblicare le proprie slide, le proprie presentazioni (in Power Point, ad esempio). Il secondo, invece, è un luogo di condivisione virtuale in cui gli iscritti possono condividere propri documenti di testo.

Parliamo di siti con cifre importanti: Slideshare ha oltre 29 milioni di utenti mensili con più di 9 milioni di documenti caricati, ad oggi, mentre per Scribd parliamo di circa 50 milioni utenti mensili e più di 50mila documenti caricati ogni giorno. Immagini che potenziale bacino di lettori ci sia dietro questi servizi?

I vantaggi di promuovere propri contenuti di valore gartuti su tali siti sono diversi.

Prima di tutto c’è la forte indicizzazione di questi siti sui motori di ricerca. Cosa vuol dire? Vuol dire che, se riesci a trovare una buona nicchia di interesse la tua presentazione o il tuo testo pubblicato su questi due siti arriverà nella prima pagina di ricerca di Google. Niente di meglio per essere trovati!

Nel documento, ovviamente, inserirai i tuoi contatti, i tuoi siti, le tue email e tutto ciò che vorrai, in modo da poter essere rintracciato/a facilmente. E, se il visitatore sarà interessato a ciò che hai prodotto, verrà a trovarti “a casa”, sul tuo sito, nella newsletter. E sarà tuo fan!

Poi, il pubblico che fa riferimento a questi siti non è lo stesso pubblico che si diverte a pubblicare foto personali su Facebook. Qui stiamo parlando di persone che sono alla ricerca di qualcosa di particolare, di un documento che risolva i loro dubbi, i loro problemi, che li metta in contatto con professionisti di vari settori (come la scrittura, ad esempio).

Ma cosa pubblicare?

Anche qui, spazio alla fantasia. Puoi pubblicare una bella presentazione (video o a slide) in cui illustri la tua storia personale o, magari, metti in versione fumetto qualche tuo racconto, su Slideshare. Su Scribd, invece, puoi pubblicare tuoi racconti inediti, interviste che hai ricevuto o qualsiasi altra cosa ti venga in mente. Il potenziale di questi servizi è pressoché infinito.

Pensa solo che un certo Jesse Desjardins, prediligendo le pubblicazioni su Slideshare a quelle sui meglio noti social network generalisti, in breve tempo ha portato a casa ben 2,5 milioni di visualizzazioni ed ha raggiunto una tale popolarità che è stato contattato per ricoprire il ruolo capo del dipartimento social media per Australia Tourism.

Ti basta come esempio per convincerti?

Alla prossima e occhio alla penna!

 

Giornalista e scrittore indipendente. Fondatore di www.viverediscrittura.it, il primo sito per imparare a diventare scrittori indipendenti. Il suo sito personale è www.robertotartaglia.com.

Presente anche su Youtube (http://www.youtube.com/rotartaglia), Facebook (https://www.facebook.com/Roberto.P.Tartaglia), Twitter (https://twitter.com/rotartaglia)  e Google+ (https://plus.google.com/u/0/102819774398765592106/posts).

Trackback from your site.

Leave a comment

Pubblica il tuo libro

Scopri come pubblicare e vendere la tua opera nel nostro network. Clicca qui

Visita il nostro store

Acquista i libri che trovi in questo blog. Visita lo Store di Youcanprint Clicca qui