Scrivere

Come iniziare a scrivere la tua tesi di laurea

A hand holding a graduation hatSe hai seguito i consigli che ti ho dato per scegliere l’argomento della tua tesi di laurea, vuol dire che molto presto arriverà anche il momento di iniziare a svilupparlo. Da dove cominciare, quando davanti a te hai solo una pagina bianca? Non è semplice, soprattutto per chi non ha mai avuto grande propensione per la scrittura. Ma devi entrare nell’ottica che, sebbene la tesi abbia fini puramente accademici, va scritta seguendo una precisa metodologia, come qualsiasi altro saggio.

Comunemente le tesi di laurea sono impostate secondo il seguente schema:

– Indice

– Introduzione

– Capitoli centrali

– Conclusioni

– Note

– Bibliografia

– Appendici

Ciò di cui hai bisogno, per giungere ad un tale risultato finale, sono delle linee guida ben definite, rappresentate in questo caso proprio dall’indice, dall’introduzione e dalla bibliografia, ovviamente nella loro versione provvisoria.

Introduzione

Sarà una una sorta di canovaccio su cui appuntare gli obiettivi della tesi, illustrare il metodo di ricerca scelto e il possibile campo di applicazione. Questo primo documento, lungo non più di 4 o 5 pagine, ti sarà utile per limitare il campo delle ricerche senza allontanarti dall’argomento che hai scelto.

Bibliografia

Ti capiterà di spulciare numerosi testi ed articoli, alcuni dei quali non si riveleranno utili alla fine, o serviranno solo a rimandarti ad altre fonti, ma in questa fase è bene prendere nota di ogni documento consultato, con commenti sui contenuti e riferimenti su dove sono stati reperiti, che ti serviranno per creare una bibliografia ragionata della tua tesi finale.

Indice generale

Se hai terminato i compiti di cui sopra, non ti sarà difficile comporre un primo scheletro della ricerca, un elenco dei punti che dovrai sviluppare nei capitoli e paragrafi centrali. Questo primo indice dovrà essere quanto più dettagliato possibile: accanto al titolo di ogni capitolo riporta l’oggetto del contenuto, l’ordine di importanza, il motivo per cui intendi inserirlo.

Questa impostazione generale ti eviterà di partire dalla pagina completamente bianca, rendendoti più semplice la scrittura. Non mi resta che augurarti buon lavoro!

You may also like
Scrivere una tesi di laurea: come gestire le fonti bibliografiche
Pianificare il tuo romanzo con il metodo del fiocco di neve

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage