Guide Pratiche Marketing

Come impostare una strategia di email marketing per il tuo libro

Autopubblicazione ed editoria tradizionaleUno dei tuoi obiettivi principali come autore indipendente dovrebbe essere quello di far crescere la tua mailing-list.

Diversi studi hanno dimostrato, infatti, che gli iscritti ad una lista email sono più propensi a rispondere ad un’azione che viene loro richiesta, rispetto a quanto lo siano gli iscritti ai canali social. Per spiegarlo in maniera più semplice, se annunci l’uscita del tuo libro con breve anticipo riuscirai ad ottenere risultati di vendita migliori, in termini percentuali, tramite la tua mailing-list piuttosto che su Facebook o Twitter. Senza contare che sta diventando sempre più difficile restare visibili sui social senza pagare di tasca propria degli annunci sponsorizzati.

Di strumenti per creare una newsletter ne esistono invece moltissimi accessibili gratuitamente, a meno che tu non richieda dei servizi particolari o più professionali. I più diffusi sono certamente FeedBurner di Google, Mailchimp e Aweber. Tutti ti consentono di inserire un modulo di iscrizione sul tuo sito web, che è probabilmente il metodo principale attraverso cui cercherai di far crescere la tua lista email.

Va fatta qui una prima distinzione: applicazioni come quelle di Google consentono ai lettori di iscriversi al tuo blog, quindi, ogni volta che scriverai un nuovo post loro potranno leggerlo direttamente nella casella di posta elettronica; Mailchimp o Aweber, pur prevedendo questa opzione, ti consentono di scrivere direttamente agli iscritti, inviando loro contenuti specifici. Puoi inoltre gestire i dati raccolti, raggruppando i sottoscrittori secondo diverse categorie, per interessi o località, in modo da poter gestire delle campagne email altamente targettizzate.

Ricorda che chi si iscrive alla tua newsletter vuole sentirsi in qualche modo speciale, vuole sapere di far parte di un gruppo esclusivo collegato al tuo marchio, che può ottenere offerte che nessun altro può avere. Quello che devi fare, quindi, è creare un rapporto reciprocamente vantaggioso con gli iscritti: tu fornisci loro contenuto utile e aggiornato e loro ti ricompenseranno sul lungo termine comprando il tuo libro.

Affinché si instauri questo scambio devi assicurarti che le tue email contengano sempre un valore per i tuoi lettori. Non basta inviare offerte o contenuti gratuiti, ma pensa a ciò che il pubblico vuole e quali sono i problemi che puoi risolvere.

Se vuoi far crescere la tua mailing list, allora devi rendere evidente che ci sono benefici che solo i tuoi iscritti riceveranno.

You may also like
Self-publishing: 6 consigli per partire col piede giusto
Cos’è l’Editing di un’opera?
2 Comments
  • Fava Lucia
    Lug 11,2015 at 11:59

    Ho scritto vari libri, romanzi e racconti, quasi tutti c

  • Apr 30,2014 at 07:57

    Tramite youcanprint.it ho pubblicato due testi: “La guerra dei nonviolenti” e “Giorgiana Masi e la primavera di piombo” (quest’ultimo in fase di distribuzione). Sono due ricerche che si basano su una solida ricerca bibliografica e archivistica. Il primo è una ricostruzione delle vicende dei movimenti antimilitaristi italiani dal fascismo al 1985 (anno dell’inizio dello smantellamento della base missilistica a Comiso) e il secondo è una ricostruzione delle vicende che portarono all’assassinio di Giorgiana Masi nel 1977 durante una manifestazione convocata dal Partito Radicale. Il libro ripercorre anche le polemiche successive a quell’omicidio. In allegato pubblico un’ampia sintesi degli avvenimenti di cronaca del maggio 1977 narrati dalla polizia confrontandoli con altre descrizioni.

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage