Category : Scrivere

Scrivere

Trame e sotto-trame

Il riferimento, leggendo il titolo, a un testo che di trame e sotto-trame ha fatto il suo punto di forza, credo sia immediato: I promessi sposi, in cui le storie e i personaggi per consistenza e struttura potrebbero costituire testi a parte e condurre il lettore in labirinti narrativi e intrecci avvincenti.

Per creare qualcosa di simile però occorrono abilità, esperienza, creatività e la valutazione del rischio insito in una strategia simile. Un testo è costituito da un personaggio principale e da personaggi secondari che hanno la funzione di far avanzare la storia. Una delle modalità che uso nei corsi di scrittura quando l’autore fa fatica a individuare il suo personaggio chiave rispetto ad altri, è chiedergli senza chi potrebbe comunque tenere in piedi la storia.

Nel caso di sotto-trame, che devono comunque essere strutturate in equilibrio rispetto a quella principale, la metodologia si affina e l’autore non può perdere di vista la traccia iniziale, la consistenza che gli deve (o dovrebbe) garantire e il dovere di non farla divenire la basilare o cardinale. Passaggio né semplice, né scontato perché è difficoltoso far avanzare storie in modo parallelo ma allo stesso tempo con consistenze diverse. È come costruire due binari vicini ma dalla robustezza disuguale.

Read More
Scrivere

I punti di vista del narratore

Decidere quale sia o quale possa essere la modalità più efficace e quindi anche la migliore per raccontare una storia, richiede un po’ di riflessione. Non si tratta solo di una decisione tecnica, che una volta presa rende scorrevole la stesura e non crea ripensamenti, ma piuttosto il riconoscimento delle abilità del narratore rispetto alle possibilità che ha a disposizione.

Agli scrittori «in erba» quando mi viene chiesto, propongo di partire da una descrizione in prima persona. Il motivo è che, dovendo far avanzare la trama, avere come unica «incombenza» stare sulla modalità di pensiero del personaggio personale, riduce di molto la necessità di creare e mostrare più punti di pensiero.

È inoltre una modalità che facilita la «proiezione» del lettore accompagnandolo nella vita di un personaggio di fantasia, facendolo ragionare come lui, vedere le cose che vede lui, le emozioni che prova lui. Occorre fare ovviamente molta attenzione a non cadere, strada facendo, nell’errore di esplicitare pensieri di altri.

Read More
Marketing Scrivere

Come i racconti brevi possono aiutarti a vendere più copie dei tuoi romanzi

Anche a te è capitato di scrivere dei racconti brevi? A me sì. Anzi, a dirla tutta, la forma del racconto è la prima che ho affrontato da autrice: mi ha permesso di concentrarmi sulla scrittura senza che la complessità della trama diventasse un ostacolo o una complicazione. Scrivere un racconto breve richiede poco tempo e può essere un ottimo strumento di marketing per i tuoi romanzi. Ecco come:

1. Pubblicare su rivista. Un racconto pubblicato su una rivista letteraria permette a nuovi potenziali lettori di conoscere la tua scrittura e i temi che affronti. Chi sarà colpito dal tuo racconto vorrà saperne di più. Magari potrebbe venire sul tuo sito/blog/pagina Facebook e iniziare a seguirti, e poi chissà… il tasto “Acquista ora con click” potrebbe essere vicino. Tieni conto che tra i lettori delle riviste letterarie ci sono anche editor e addetti ai lavori. Non si sa mai che qualcuno del settore ti contatti.

Read More
1 2 3 20