Category : Design

Design Guide Pratiche Selfpublishing Servizi

Aspetti tecnici del self-publishing

AutopubblicazioneNella tua scelta di pubblicare da te, senza una casa editrice, avrai capito senz’altro che ogni operazione svolta prima da uno staff editoriale adesso spetta soltanto a te. Ogni decisione, ogni lavoro sul tuo manoscritto è ora una tua diretta responsabilità.

Non basta più scrivere. Nel self-publishing lo scrittore è un imprenditore e deve curare tutti gli aspetti del suo libro, che non si risolvono più nella stesura del romanzo, nella revisione e nell’editing.

Impaginazione del manoscritto

Ho visto libri impaginati nei modi più disparati. Di solito si usa Word – io uso invece Writer di OpenOffice, molto simile – che permette di scegliere caratteri e titoli di vari colori e caratteristiche. In alcuni casi l’impaginazione era molto amatoriale, con scelte di colori e font criticabili.

Prima di impaginare il tuo manoscritto da’ uno sguardo ai libri che leggi. Se devi pubblicare un libro in cartaceo, ma anche in ebook, allora devi fare attenzione ai caratteri e ai colori che userai.

La tipografia del manoscritto deve essere professionale, proprio come quella che vedi nei libri che acquisti in libreria. Ecco alcuni consigli da seguire:

  • scegli un font leggibile al massimo: evita testi in caratteri gotici o futuristici, ché rendono difficoltosa, se non impossibile, la lettura
  • usa una grandezza di carattere di almeno di 12 punti: ma regolati in base al font che scegli, perché ognuno ha una propria visualizzazione
  • mantieni il giusto contrasto testo/sfondo: la carta è bianca e il contrasto maggiore è col nero

Read More
Design Eventi Guide Pratiche

Come ottenere un libro dal design professionale

BOOKLAYOUTQuando si fa riferimento agli elementi di design di un libro, immediatamente si pensa alla sua copertina, ma l’impostazione grafica delle pagine interne richiede altrettanta considerazione perché ha lo stesso identico impatto sui lettori.

Youcanprint.it offre, ovviamente, ai suoi autori un servizio di impaginazione professionale, ma visto che la scelta sui vari formati spetta comunque a te, è importante conoscerne i criteri.

Per capire quale potrebbe essere il formato ideale per il tuo libro un buon metodo è quello di copiare dagli altri, cioè, di trovare altri libri dello stesso genere per confrontarli con il tuo. Non è un caso se tipologie simili di libri abbiano lo stesso aspetto. Il punto è rendersi riconoscibili agli occhi dei lettori attraverso le regola delle coerenza: le pagine devono mantenere lo stesso aspetto lungo tutto il libro per facilitarne la lettura.

Read More
Cose da non fare Design Guide Pratiche Selfpublishing

Selfpublishing: quando una copertina è brutta?

copertina-bella-e-bruttaLa tentazione di creare da soli la copertina del proprio libro per risparmiare denaro è forte, ma senza l’esperienza necessaria si rischia di commettere degli errori che gridano al lettori: “Io sono troppo a buon mercato per investire nella produzione di un prodotto di qualità!”
Così molti finiranno per desumere che, se la copertina è brutta, il resto del libro non è poi un granché.

Lo sa bene il graphic designer Derek Murphy, che di copertine ne ha prodotte molte, sia per bestseller che per libri autoprodotti, e di errori grafici ne vede commettere spesso. Per questo ha stilato una guida per aiutare gli autori a capire se la copertina che stanno realizzando è un vero obbrobrio.

Stai usando una foto personale
Anche se è possibile ottenere a buon mercato foto professionali e di alta qualità da siti come 123rf.com, BigStockPhoto e decine di altri, preferisci usare quella che hai scattato al tuo cortile, magari sfocata, poco chiara e noiosa, che per di più non dice nulla sul contenuto del libro.

Read More
1 2 3 4