Category : Brain Trust

Brain Trust

Sonia Salerno: “La semplicità in tutto quello che fate è sempre la cosa migliore!”

Salve a tutti, mi chiamo Sonia Salerno, e vorrei raccontarvi la mia esperienza nel mondo della scrittura e dell’auto pubblicazione, aiutandovi e dandovi qualche piccolo consiglio di marketing, dato che le mie opere risultano ai primi posti nella classifica dei titoli più venduti di sempre tra quelli pubblicati con Youcanprint. Il genere di libri che scrivo, riguardano gli investimenti online, in particolare gli investimenti sulle opzioni binarie. Questi investimenti sono simili a quelli del Forex, ma i guadagni sono maggiori e bisogna rispettare delle scadenze di breve termine.

Read More
Brain Trust

Alessandro Nardone: “Il successo del tuo libro passa da una strategia di personal branding”


Per parlare di self publishing dobbiamo partire dal personal branding, cioè dalla costruzione della nostra presenza online che non significa – come superficialmente ritengono molti – possedere un semplice profilo personale di Facebook, ma la messa in atto di una precisa strategia finalizzata a creare una propria audience attraverso un lavoro pressoché quotidiano che, con il tempo, ci consenta di diventare degli opinion leader nel nostro settore di riferimento. Per intenderci, se vogliamo imporci come esperti di moda o design, ogni giorno dovremo creare dei contenuti esclusivi sulle nuove collezioni o sulle sfilate e metterli online. Lo stesso discorso vale per la promozione del libro che tenevamo nel cassetto e che, grazie a Youcanprint.it, possiamo pubblicare e mettere in commercio con la medesima distribuzione (requisito fondamentale) che ci garantirebbe un grande editore di tipo tradizionale.

Read More
Brain Trust

Enrico Maria Secci: “Supera il “pregiudizio italiano” sull’auto-pubblicazione!”

Quando ho deciso di pubblicare con Youcanprint il saggio di psicologia “I narcisisti perversi e le unioni impossibili” diversi colleghi mi hanno allertato.  Secondo alcuni, l’auto-pubblicazione sarebbe stata rischiosa, se non fallimentare, e controproducente per la mia professione: dicevano che sarebbe stato prudente rivolgermi a editori tradizionali e mi consigliavano di seguire (di nuovo) la trafila accademica e istituzionale, perché mi avrebbe assicurato una distribuzione “migliore” e più visibilità.

Di nuovo, perché il mio primo saggio di psicoterapia “Le tattiche del cambiamento. Manuale di psicoterapia strategica” uscì nel 2005 con tutti i crismi dell’editoria scientifica di settore, ma dopo due o tre anni fu abbandonato a se stesso dall’Editore nonostante il discreto riscontro di vendite. Oggi è edito da Youcanprint e da Ebookecm, un portale specializzato in formazione a distanza per i professionisti sanitari, ed è uno dei titoli più apprezzati del catalogo.

Read More
1 2