Eventi

32 autori “YOUCANIANI” a Padova EXPO’ LIBRI 2016

Cinquantadue romanzi targati Youcanprint saranno presenti a Padova Expò Libri dall’11 al 14 novembre 2016 come testimonianza di ciò che vuole definirsi “self-publishing d’autore” e che, spontaneamente, ha generato un gruppo di scrittori intenzionati a promuovere non solo le proprie opere ma una nuova mentalità.

Gli autori si sono autonomamente organizzati per partecipare all’evento padovano di novembre, con il supporto di Youcanprint nella fornitura del materiale promozionale. Si definiscono “youcaniani” e sono orgogliosi di esserlo perché Youcanprint offre un servizio indubbiamente professionale che agevola l’esperienza della pubblicazione e garantisce un supporto competente e costante.

L’auto-pubblicazione, spesso sottovalutata se non denigrata dall’opinione comune, non è per gli autori “youcaniani” una scelta di seconda categoria, inevitabile e disperata, ma la scelta consapevole di chi non intende soccombere alla logica insana che attualmente ruota intorno all’universo libro, in cui lo scrittore di talento e buona volontà ha irrisorie possibilità di fare carriera.

Le scuole di scrittura creativa puntano essenzialmente a guadagnare sulle iscrizioni più che a formare autori; le piccole e medie case editrici non investono più sui meritevoli ma, ahimè, si limitano a guadagnare sui contributi di pubblicazione; gli agenti letterari sono irraggiungibili; i critici letterari sono ancora più irraggiungibili; infine, i lettori sono indotti a comprare ciò che “deve” diventare un successo.

In Italia il mondo del libro è malato, dalla prima fase all’ultima, e lo scrittore principiante vive in uno stress continuo e umiliante in cui s’illude di riuscire a promuoversi, farsi leggere e diventare qualcuno.

Ecco, gli scrittori “youcaniani” non sono sprovveduti, e il “self-publishing d’autore” è la loro risposta.

Scrivono per il piacere di scrivere. Scrivono bene. Vogliono migliorarsi. Fanno gruppo per farsi notare ma, soprattutto, per condividere la stessa autentica passione, mettendo in faccia al “destino” le proprie opere, forse in modo spudorato ma allegro. I lettori arriveranno, e saranno molti. Sicurezza, non illusione.

Il “self-publishing” è opportunità, il “self-publishing d’autore” è il futuro, ed Expò Libri Padova 2016 è per gli autori “youcaniani” un primo importante passo in questa direzione, grazie all’aiuto e al supporto concreto di Youcanprint.

Gli autori presenti alla fiera sono: Avignoni Giovanna, Bianchessi Roberta, Bolle Claudio, Caltagirone Aldo, Carloni Stefano, Chammas Annie, Chirivì Alessio, Cibecchini Marco, Colesanti Cristina P., De Blasio Olga, Di Gaetano Teresa, Didio Piero, Capodimonti Eleonora, Gioviale Concesion, Guiducci Emiliano, Jones Nina, Liddell Elèonore, Masini Luca, Meola Anna, Mezzatesta Maria, Montis Silvia, Moschini Francesca, Nihil Anna, Orlandi Valentina Julie, Saccavini Chiara, Serafini Roberto, Tessaro Franco, Turco Franca, Venturi Immacolata, Villano Gianluca, Villaschi Raffaella, Visone Roberta Fausta Ilaria.

Gli autori Youcaniani

You may also like
Youcanprint partecipa a Letspublish, a Lecce fino al 30 ottobre
Youcanprint sbarca su Whatsapp
4 Comments
  • Marilyn Kunrow
    Ott 3,2016 at 23:39

    Mi sembra un’ottima iniziativa!
    E’ possibile aderire al gruppo e venire a Padova con voi?
    Grazie MK

    • boresrl
      Ott 4,2016 at 06:42

      Ciao Marilyn contatta direttamente il gruppo degli Youcaniani su Facebook.

  • Giovanna
    Set 30,2016 at 14:41

    Ben felice di essere “Youcaniana”. Per una scrittura che ama la condivisione e la collaborazione. Saremo un gruppo fantastico, una voce fuori dal coro. Grazie Youcanprint per aver aperto il cassetto dei nostri sogni.

  • Set 30,2016 at 10:37

    Ina iniziativa molto importate. gli autori di youcanprint ne hanno bisogno per farsi conoscer. La maggior parte di loro stampano con selfpubblishing perche non vogliono sottostare alle capziosità delle case editrici ordinarie e poi detto fra noi sono scettiche ad aiutare i nuovi autori che magari camminano fuori dalla strada normale e se qualcuno li accetta e per tirarci su un buon compenso straordinario

Leave Your Comment

Your Comment*

Your Name*
Your Webpage