Author Archives: Silvia Pillin

Scrivere

Strategie di sopravvivenza per aspiranti scrittori

Sono davvero tante le fonti di scoraggiamento e frustrazione a cui è esposto un aspirante scrittore. Il rischio di scoraggiarsi e mandare tutto all’aria è sempre dietro l’angolo. Ecco quindi alcuni suggerimenti per affrontare le principali difficoltà.

Come sopravvivere all’attesa. Attesa di ricevere risposte dalle case editrici a cui mandi i tuoi manoscritti, attesa che vengano annunciati i finalisti del concorso cui hai partecipato, attesa che vengano annunciati i vincitori, attesa che le riviste cui hai mandato i tuoi racconti li leggano, attesa che le riviste pubblichino i racconti che ti hanno accettato.

La vita dell’aspirante scrittore è tutto un aspettare e se la pazienza non è la tua dote più spiccata l’unico modo per non uscirne pazzo è continuare a scrivere e mandare i tuoi lavori in giro. Tenerti impegnato in altri progetti di scrittura ti aiuterà moltissimo a non passare il tempo a guardare il calendario facendo conti alla rovescia.

Read More
Scrivere

6 strategie che ti aiuteranno a scrivere il tuo romanzo più in fretta

;”>

1. Pianificare. Sapere in anticipo cosa scriverai mette l’acceleratore alle tue parole. Quindi, prima di iniziare a scrivere anche solo una parola del tuo romanzo, pianifica con il giusto dettaglio la trama, i personaggi e le loro motivazioni, i principali snodi, il finale. Non solo, prima di metterti alla scrivania inizia a “scrivere in testa” la scena che poi effettivamente batterai sui tasti. In questo modo eviterai un sacco di tempo morto passato a pensare e a guardare il cursore del mouse lampeggiare sullo schermo del computer.

2. Fissare un obiettivo. Se non ti dai una scadenza è probabile che non finirai mai di scrivere il tuo romanzo. Stabilisci un numero minimo di battute: giornaliero/settimanale/mensile e raggiungilo. Dev’essere un obiettivo realistico, quindi non troppo ambizioso perché rischierebbe di demotivarti, ma nemmeno troppo facile: potresti non sentirti abbastanza sfidato. Stabilisci entro quando il romanzo deve essere scritto e impegnati a rispettare quella scadenza.

Read More
Marketing

L’invidia per il successo degli altri autori: come trasformala in qualcosa di positivo?

Lo so, là fuori è pieno di scrittori autopubblicati che hanno successo. I loro romanzi ti guardano dall’alto in basso dalle vette della classifica e tu, che vorresti essere lì, che hai tutte le carte in regola per essere lì, ti ritrovi a raschiare il fondo della classifica. Le recensioni non arrivano, le vendite languono, e alla fin fine a nessuno sembra importare nulla di quello che hai scritto.
Senza contare che la maggior parte di questi romanzi da vette della classifica sono senza infamia e senza lode, spesso delle scopiazzature di altri romanzi dello stesso genere tanto in voga.

È una situazione così ingiusta e frustrante che verrebbe voglia di lasciare un commento a una stella per affossare tutta questa mediocrità, e poi si potrebbe dirlo nei social quanto questi libretti siano insulsi, quanto i lettori sembrino non capire un accidente, quanto questo mondo editoriale sia malato e pieno di storture. Si potrebbe persino insinuare il dubbio che tutti questi autori self da vetta della classifica ci siano arrivati con metodi illeciti, comprando recensioni, facendo comprare le copie agli amici che il giorno dopo hanno chiesto il reso per rimborso e due giorni dopo hanno ricomprato il libro.

Read More
1 2 3 4